Italia markets closed

Coronavirus, Guerra: il governo c'è, no evocare scenari diversi

Cos

Roma, 26 mar. (askanews) - "Dobbiamo chiarirci: c'è un governo in carica, che si sta assumendo con determinazione le proprie responsabilità. Il gioco non può essere che mentre diciamo di ragionare insieme, lavoriamo per delegittimare questo governo ipotizzandone un altro con un salvatore della patria, che potrebbe essere Draghi di cui ho grandissima stima". Così a Sky Tg24 il sottosegretario all'Economia Maria Cecila Guerra.

"In questo momento il governo c'è, ha una maggioranza che lo sostiene, facciamo ognuno il proprio ruolo, prendiamoci le nostre responsabilità, ma non usiamo questa situazione per evocare scenari politici diversi che in questo momento non sono giustificati", prosegue Guerra.

"Il confronto con l'opposizione - ha spiegato - è fondamentale ed è già iniziato. Alcune delle proposte specifiche dell'opposizione sono già nel decreto che è in corso di conversione in Parlamento. Le linee di fondo di questo decreto sono ampiamente condivise e non a caso sono quelle che stanno mettendo a punto anche gli altri Paesi che sono intervenuti dopo di noi e sono centrate su tre pilastri: sanità per dare la possibilità a tutti di essere curati, liquidità per le imprese che sono in difficoltà e ammortizzatori sociali che permettano di non perdere posti di lavoro, sia dipendente che autonomo. Su queste linee l'opposizione concorda".