Italia markets close in 5 hours 51 minutes
  • FTSE MIB

    25.454,17
    +31,95 (+0,13%)
     
  • Dow Jones

    34.196,82
    +322,58 (+0,95%)
     
  • Nasdaq

    14.369,71
    +97,98 (+0,69%)
     
  • Nikkei 225

    29.066,18
    +190,95 (+0,66%)
     
  • Petrolio

    72,95
    -0,35 (-0,48%)
     
  • BTC-EUR

    28.591,27
    +453,38 (+1,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    817,03
    +30,41 (+3,87%)
     
  • Oro

    1.783,60
    +6,90 (+0,39%)
     
  • EUR/USD

    1,1943
    +0,0009 (+0,07%)
     
  • S&P 500

    4.266,49
    +24,65 (+0,58%)
     
  • HANG SENG

    29.288,22
    +405,76 (+1,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.112,13
    -10,30 (-0,25%)
     
  • EUR/GBP

    0,8583
    +0,0015 (+0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0946
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4693
    -0,0000 (-0,00%)
     

Coronavirus, il virologo milanese non crede nell'immunità collettiva

·2 minuto per la lettura
galli immunità gregge
galli immunità gregge

Il professor Massimo Galli, responsabile del reparto Malattie Infettive dell’ospedale sacco di Milano è scettico sul raggiungimento dell’immunità di gregge nel breve periodo, alla luce di questi vaccini e delle nuove varianti covid.

Covid, Galli: “Improbabile immunità di gregge”

Intervenuto al programma Otto e mezzo su La7, il virologo e responsabile di malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano Massimo Galli mostra il suo scetticismo sul concetto di immunità di gregge, alla luce di questi vaccini:

Immunità di gregge con questi vaccini covid? “Probabilmente no. Sono assolutamente d’accordo sulla necessità che il vaccino arrivi a tutti“.

In seguito, il professore spiega la correlazione poco efficace tra i vaccini e le varianti: “Problema nel problema: quel che abbiamo ora è un ottimo vaccino per un virus che girava un anno fa in Cina. Il panorama attualmente si è molto variegato e questo rende difficile poter pensare con l’attuale vaccino di raggiungere l’immunità di gregge. Il lavoro pubblicato sul NEJM del 5 maggio dice che il vaccino Pfizer ha il 97% di efficacia per evitare cimitero, rianimazione e ospedale per qualsiasi variante“.

Immunità di gregge, Galli: “Aggiornare i vaccini”

Per Massimo Galli quindi le nuove varianti del virus cozzano con i vaccini, che risultano assai meno efficaci e per questo motivo sarebbe improbabile trovare un’immunità di gregge a settembre, come sperato dal generale Figliuolo, a capo della campagna vaccinale.

“Se consideriamo l’infezione con la variante sudafricana la percentuale di efficacia è molto inferiore. Bisogna considerare le varianti e la necessità che in tempi più o meno brevi venga aggiornato quello che stiamo utilizzando ora“.Così spiega nel dettaglio il virologo milanese.

Immunità di gregge, Galli: “4 momenti di contatto”

In un’altra intervista, questa volta all’Eco di Bergamo, Massimo Galli ha parlato della campgana vaccinale in atto in Italia, soffermanosi sulle modalità attuate: È evidente che in Italia è in atto un esperimento diverso da altri Paesi, dove si è optato per una campagna vaccinale di massa quando si era chiusi e si è vista subito una caduta di casi e morti. Noi, invece, abbiamo messo il carro davanti ai buoi, senza avere abbastanza vaccini sul carro“.

Tra le restrizioni più criticate sicuramente il coprifuoco alle 22 ha generato molte dispute, ma il virologo vuole entrare nel dettaglio del contagio, che puà avvenire anche di sera: “Sono quattro i momenti in cui la popolazione si muove e si mischia, con diversi livelli di contatto: quando si va al lavoro e a scuola; quando si sta al lavoro e a scuola; quando si torna e infine quando si esce la sera“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli