Italia markets close in 4 hours 11 minutes

Coronavirus, Intesa Sp dona 100 mln per far fronte ad emergenza -2-

Mlp

Roma, 20 mar. (askanews) - Il contributo potrà essere inoltre utilizzato per ogni altro intervento sanitario necessario, tra cui:incremento dei posti di terapia sub-intensiva; implementazione delle attrezzature, apparecchiature, strumenti e materiali medicali; predisposizione di nuove strutture, anche temporanee, d'emergenza sanitaria; altre necessità medico-sanitarie di carattere temporaneo legate alla gestione dell'emergenza.

Il Protocollo prevede che ciascun versamento del contributo sia effettuato direttamente presso un conto corrente della Protezione Civile dedicato in via esclusiva alla raccolta ed utilizzo delle donazioni di Intesa Sanpaolo. La Banca, sulla base di una valutazione centrale tempo per tempo di tutte le esigenze del territorio nazionale da parte del Commissario Straordinario in raccordo con la Protezione Civile, concorda la realizzazione di un determinato intervento stabilendone insieme anche i tempi di realizzazione, l'importo ed il beneficiario ultimo.

Il Commissario Straordinario e il Dipartimento della Protezione Civile si impegnano a fornire puntuale rendicontazione a Intesa Sanpaolo che potrà effettuare verifiche sulla destinazione delle somme.

Intesa Sanpaolo "vuole unirsi agli sforzi del Paese per affrontare e superare questa emergenza, fornendo direttamente il proprio sostegno per contribuire in maniera significativa al potenziamento del Sistema Sanitario Nazionale".