Italia markets close in 2 hours 11 minutes

##Coronavirus,mercoledì verso ok unanime Camere scostamento deficit

Cos

Roma, 9 mar. (askanews) - Alla Camera e al Senato si sta formalizzando l'intesa tra maggioranza e opposizione per assicurare un via libera unanime alla richiesta del governo al Parlamento di scostamento del deficit in grado di sbloccare risorse aggiuntive per contrastare l'emergenza sanitaria ed economica del Coronavirus.

Come ricorda la Relazione inviata dall'esecutivo al Parlamento, "il saldo netto da finanziare del bilancio dello Stato potrà aumentare fino a 87 miliardi di euro nel 2020 in termini di competenza e a 136,5 miliardi di euro in termini di cassa, con un incremento degli stanziamenti di 7,5 miliardi sia in termini di competenza che in termini di cassa".

Le opposizioni ritengono questo sforamento insufficiente ma non faranno mancare il loro appoggio in Aula, pur facendo pesare i distinguo durante il dibattito. Intanto l'Italia potrà contare su 7,5 miliardi in più.

E' stato anche deciso di ridurre il numero dei parlamentari presenti in Aula, in linea con la stretta imposta dal Coronavirus per evitare rischi di contagio, ma garantendo allo stesso tempo il numero legale. Il voto sullo scostamento deve passare con maggioranza assoluta e dunque servono 316 voti a favore; in Aula ci saranno attorno ai 350 parlamentari con una riduzione proporzionata alla consistenza dei gruppi. Stessa scelta al Senato dove, mercoledì, per le votazioni saranno presenti 161 senatori sui 315 eletti.