Italia markets close in 3 hours 24 minutes

Coronavirus, Microsoft mette a disposizione propria piattaforma

Sen

Roma, 10 apr. (askanews) - Microsoft mette a disposizione della sanità italiana la propria piattaforma per la lotta al Coronavirus. La piattaforma di collaborazione Microsoft Teams, che a livello globale conta 44 milioni di utenti giornalieri e che nell'ultimo mese in Italia ha registrato un incremento del 775% in termini di chiamate e meeting, è già gratuitamente a disposizione di tutte le strutture e i professionisti della sanità per abilitare smartworking ed esperienze di telemedicina.

Inoltre, grazie alla collaborazione con Inail, Microsoft ha reso in questi giorni disponibile il proprio Healthcare Bot, che può essere facilmente adottato o personalizzato da istituti di qualsiasi dimensione per affrontare la pandemia attraverso una migliore autovalutazione dei sintomi. Facendo leva sulla piattaforma cloud Azure e sull'Intelligenza Artificiale di Microsoft, il Chatbot integra set di informazioni sul Covid-19 in riferimento a valutazione del rischio, triage clinico, FAQ e metriche globali e può rispondere in modo interattivo alle domande dei pazienti e aiutarli a discernere le azioni da intraprendere, liberando così il tempo del personale medico e ospedaliero ed evitando rallentamenti nell'erogazione delle cure.

A livello globale nell'ultimo mese il bot ha già offerto consulenza a 18 milioni di persone e gestito circa 160 milioni di messaggi. In dieci giorni sono quasi 10.000 le persone che ne hanno già beneficiato in Italia - con una mole di oltre 42.000 messaggi - riconoscendo l'utilità dello strumento (89%).