Italia Markets open in 3 hrs 47 mins

Coronavirus, Msc vieta imbarchi visitatori Cina in scorsi 30 giorni

Rbr

Roma, 30 gen. (askanews) - Msc Crociere potenzia le misure precauzionali a bordo delle sue navi alla luce delle conseguenze generate dalla diffusione del coronavirus in Cina.

"Benché non vi sia nessun caso di coronavirus a bordo delle navi di Msc Crociere, la compagnia ha deciso di implementare misure aggiuntive per garantire la salute e il benessere di tutti gli ospiti e l'equipaggio. MSC Crociere ha intrapreso una serie di iniziative già a partire dal 24 gennaio".

Gli ospiti di tutte le nazionalità "sono tenuti a compilare un questionario pre-imbarco per garantire che nessuna persona che abbia viaggiato o visitato la Cina continentale negli ultimi 30 giorni salga a bordo di una nave della compagnia. A chiunque abbia viaggiato o visitato la Cina continentale negli ultimi 30 giorni verrà negato l'accesso alla nave", spiega la compagnia.

Tutti gli ospiti e l'intero equipaggio saranno sottoposti obbligatoriamente a scansioni termiche no touch prima dell'imbarco di ogni crociera gestita da Msc Crociere in qualsiasi parte del mondo. Inoltre, a tutte le persone che presentano segnali o sintomi di malattia come febbre, brividi, tosse o difficoltà respiratorie sarà negato l'imbarco. Sono stati ulteriormente rafforzati i servizi igienico-sanitari su tutte le navi della flotta.

Eventuali passeggeri che dovessero manifestare sintomi di febbre saranno isolati nella loro cabina e la stessa misura sarà applicata coloro che soggiornano nella stessa cabina e ai membri della famiglia, così come qualsiasi membro dell'equipaggio che potrebbe essere entrato in contatto con passeggeri.