Italia markets close in 4 hours 36 minutes

Coronavirus: scudo indosso a neonato di Bangkok per proteggerlo

Coronavirus neonato scudo protettivo

Per essere sicuri che non contragga il coronavirus, i medici di un ospedale di Bangkok hanno dotato un neonato di uno scudo protettivo che faccia da schermo all’infezione. La foto è già diventata virale ed è una delle testimonianze di come l’epidemia abbia ormai cambiato le abitudini.

Coronavirus: neonato con uno scudo protettivo

Non appena la madre ha partorito il piccolo, i medici gli hanno immediatamente applicato una visiera per proteggerlo mentre giaceva su un letto dell’ospedale BNH nella capitale della Thailandia. L’aggeggio copre quasi la metà del minuscolo corpo, totalmente avvolto negli abiti e con solo il viso scoperto.

Il personale ospedaliero ha preso la precauzione dopo che lo stato ha visto un aumento dei contagi sul proprio suolo. Il primo ministro ha infatti annunciato un coprifuoco notturno che impedirà ai cittadini di uscire di casa dalle 22 alle 4:00. Le uniche eccezioni sono per le persone che trasportano forniture mediche e operatori sanitari che viaggiano da e verso il lavoro.

Diamo priorità alla salute rispetto alla libertà“, ha detto Prayuth Chan-ocha, ex generale dell’esercito che ha preso il potere nel 2014 ed è stato reinstallato come primo ministro civile dopo una contestata elezione generale nel 2019. “Potremmo non sentirci a nostro agio come prima, ma tutti abbiamo bisogno di adattarci per sopravvivere e avere responsabilità sociale in modo da poter superare questa crisi“. Così il Premier ha spiegato l’introduzione di misure ancora più restrittive. Stando i dati di venerdì 3 aprile 2020 la Thailandia conta 1.9878 casi diagnosticati.