Italia Markets open in 4 hrs 40 mins

Coronavirus, Nike chiude la metà dei punti vendita in Cina: 'impatto significativo' su business

Laura Naka Antonelli

Nike ha chiuso la metà dei suoi punti vendita in Cina, a causa del coronavirus, affermando che il diffondersi del virus avrà un "impatto significativo" sulle sue attività nel paese.

"Questa situazione - si legge nel comunicato della società - non era contemplata quando abbiamo fornito la guidance sui risultati del terzo trimestre (fiscale), in occasione della conference call sui risultati del secondo trimestre fiscale".

"Le dinamiche continuano a evolvere e noi, a seconda di come si evolveranno, continueremo a dare aggiornamenti sugli impatti operativi e finanziari, nella nostra call sul bilancio del terzo trimestre (fiscale)".