Italia markets open in 8 hours 50 minutes
  • Dow Jones

    26.519,95
    -943,24 (-3,43%)
     
  • Nasdaq

    11.004,87
    -426,48 (-3,73%)
     
  • Nikkei 225

    23.418,51
    -67,29 (-0,29%)
     
  • EUR/USD

    1,1750
    -0,0040 (-0,34%)
     
  • BTC-EUR

    11.277,91
    +73,55 (+0,66%)
     
  • CMC Crypto 200

    261,22
    -11,47 (-4,20%)
     
  • HANG SENG

    24.708,80
    -78,39 (-0,32%)
     
  • S&P 500

    3.271,03
    -119,65 (-3,53%)
     

Coronavirus, passeggera di un autobus Sais è risultata positiva: l'appello di Asp Enna

·2 minuti per la lettura
turista spagnola positiva bus
turista spagnola positiva bus

Il giorno 11 settembre una turista spagnola risultata positiva al Coronavirus, aveva viaggiato su un bus Sais. Il mezzo era partito dalla stazione di Palermo e diretto a Enna. La donna che era partita da Malaga si era poi sottoposta al test sierologico il 14 settembre. Il giorno successivo aveva effettuato il tampone rino-faringeo risultando positiva al Coronavirus. Stando a quanto informato dall’Asp di Enna, la turista si trova ora in isolamento insieme alle altre persone con le quali ha viaggiato. A fronte della notizia della turista spagnola risultata positiva, l’azienda Sais insieme alla Asp di Enna ha provveduto a rintracciare i passeggeri che quel giorno potrebbero essersi messi in contatto con la donna.

Turista spagnola sul bus risultata positiva

Una turista spagnola proveniente da Malaga, era salita nel tardo pomeriggio del giorno 11 settembre, sul bus Sais alla stazione di Palermo dirigendosi in direzione Enna Bassa.
La donna si era poi sottoposta il giorno 14 settembre al test sierologico. Il giorno 15 aveva invece effettuato il tampone rino-faringeo poi la successiva conferma con la positività al Coronavirus. La turista è stata quindi messa in quarantena insieme alle altre persone con le quali ha viaggiato.

Si cercano ora i passeggeri che quel giorno erano saliti sul bus Sais. Su 19 passeggeri che erano saliti ne sarebbero stati rintracciati tre e nello specifico chi aveva acquistato il biglietto nominativo.“Tutti coloro che hanno viaggiato in quella data devono mettersi in contatto urgentemente via mail all’indirizzo dipartimentoprevenzione@asp.enna.it, covid19@asp.enna.it per permettere di attivare le procedure previste dal protocollo anti Covid-19”, ha informato Asp di Enna. Nel frattempo Asp ha anche allertato il Ministero della Salute, l’assessorato della regione alla salute, l’asp di Palermo, ed in generale gli altri organi interessati ed altre compagnie di viaggio.