Italia markets close in 5 hours

Coronavirus, raddoppiano vendite online, calano ipermercati: -3,7%

Mch

Milano, 20 mar. (askanews) - Raddoppiano le vendite online con l'Italia in lockdown per l'emergenza Coronavirus. Lo ha rilevato Nielsen nel suo rapporto settimanale sulle vendite della grande distribuzione organizzata. "Per quanto riguarda l'ecommerce - si legge nel rapporto - il trend delle vendite di prodotti di largo consumo online da lunedì 9 a domenica 15 marzo è stato del +97,2%, in rialzo di 15 punti percentuali rispetto al trend della settimana precedente".

In generale, a livello di format distributivi Nielsen spiega che nella settimana di riferimento sono in crescita i liberi servizi (+46,3%), i supemercati (+30,4%) e i discount (+22,5%). Iniziano a calare, invece, le vendite di Specialisti Drug (-18,9%) e gli Ipermercati (-3,7%). Lo stop a bar e ristoranti accentua il calo dei format Cash&Carry, con un trend negativo del -44,7% rispetto alla stessa settimana dell'anno scorso. "Sono il principale canale di approvvigionamento per gli operatori Horeca", ricorda Nielsen che prevede una ripresa del canale solo alla fine della quarantena.

Lo stare a casa porta gli italiani ad andare al supermercato durante la settimana e non nel weekend, né il sabato e men che meno la domenica. Il picco delle vendite, scrive Nielsen, "si è registrato martedì 10 marzo (+45,7%). Mentre sabato e domenica il calo è stato rispettivamente di -19,9% e -36,2%. Questo calo è omogeneo dal punto di vista geografico", un dato comune in tutte le aree del Paese.