Italia markets open in 8 hours 49 minutes

Coronavirus, Ramenghi (Ubs): eurozona in recessione qualche mese -2-

Voz

Roma, 17 mar. (askanews) - "Queste preoccupazioni sono alimentate anche dai dati diffusi proprio ieri dalla Cina, che ha indicato come quasi 5 milioni di persone abbiano perso il lavoro per via della crisi generata dal Coronavirus e come le vendite al dettaglio siano scese del 20% nei primi due mesi dell'anno. Ora però l'economia cinese sta recuperando. Sul fronte del contenimento del Covid-19 ci sono segnali incoraggianti provenienti dall'Asia, dalla Cina, da Singapore e dalla Corea. Per quanto costose - osserva l'analista - le restrizioni applicate sembrano aver consentito di contenere il virus".

"L'Italia è stato il primo paese occidentale a intraprendere misure simili e i mercati seguiranno con attenzione l'evoluzione del numero di casi nel nostro Paese nelle prossime settimane per capire cosa potrà succedere anche nel resto d'Europa. Se le misure prese in Europa saranno efficaci, ci aspettiamo che l'emergenza rientri gradualmente nel giro di qualche mese. Ovviamente ci sarà un impatto violento sull'economia nei primi due trimestri che però dovrebbe essere seguito da un recupero abbastanza rapido".(Segue)