Italia markets open in 8 hours 23 minutes

Coronavirus, Selex dona 1 milione a ricerca e protezione civile

Sen

Roma, 12 mar. (askanews) - Gli imprenditori di Selex Gruppo Commerciale mettono a disposizione dell'Ospedale Sacco di Milano, di ASST-Lodi, Azienda Socio Sanitaria Territoriale che include gli Ospedali di Lodi e Codogno, e della Protezione Civile, 1 milione di euro per la ricerca e per interventi urgenti a favore dell'emergenza sanitaria.

"È una responsabilità che sentiamo nei confronti dell'intera comunità - dichiara Alessandro Revello, presidente Selex Gruppo Commerciale -. Siamo una realtà italiana, di imprenditori profondamente legati ai luoghi nei quali siamo nati e in cui operiamo. La coesione è da sempre la nostra forza e fare fronte comune con il Paese, soprattutto ora, ci sembra naturale oltre che doveroso".

"Una malattia nuova richiede soluzioni nuove e la ricerca è l'unica via per fornirle - aggiunge Massimo Galli, primario infettivologo dell'Ospedale Sacco di Milano -. Pur nella grande difficoltà che questa epidemia ci impone, stiamo raccogliendo tutte le informazioni che ci possano aiutare a curare meglio nel presente e a prevenire meglio oggi e nel futuro. Il nostro gruppo di ricerca al Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche Luigi Sacco è impegnato in studi che riguardano sia le caratteristiche del virus, sia le modalità di interazione con le persone - come le infetta, dove si attacca - sia sulle possibili cure. Un aiuto così generoso da parte di Selex cambia sostanzialmente le nostre possibilità di lavoro, fornisce una grande spinta allo sviluppo delle nostre ricerche ed è una ventata di vero incoraggiamento per tutti i miei giovani e meno giovani collaboratori, che da giorni si stanno prodigando senza sosta, ciascuno assolvendo ai suoi compiti con grande dedizione. Un grande, sentitissimo grazie, quindi".