Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.766,09
    +280,08 (+1,14%)
     
  • Dow Jones

    34.382,13
    +360,68 (+1,06%)
     
  • Nasdaq

    13.429,98
    +304,99 (+2,32%)
     
  • Nikkei 225

    28.084,47
    +636,46 (+2,32%)
     
  • Petrolio

    65,51
    +1,69 (+2,65%)
     
  • BTC-EUR

    39.280,11
    -2.176,31 (-5,25%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,33
    +39,77 (+2,93%)
     
  • Oro

    1.844,00
    +20,00 (+1,10%)
     
  • EUR/USD

    1,2146
    +0,0062 (+0,51%)
     
  • S&P 500

    4.173,85
    +61,35 (+1,49%)
     
  • HANG SENG

    28.027,57
    +308,90 (+1,11%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.017,44
    +64,99 (+1,64%)
     
  • EUR/GBP

    0,8610
    +0,0014 (+0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0943
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4697
    +0,0005 (+0,04%)
     

Coronavirus, in settimana tra Draghi e maggioranza

·1 minuto per la lettura
cabina di regia spostamenti
cabina di regia spostamenti

Stando alle ultime indiscrezioni trapelate, dovrebbe tenersi già questa settimana la nuova cabina di regia tra il presidente del Consiglio Mario Draghi e i partiti della maggioranza di governo su alcuni temi relativi alle prossime riaperture previste per la fine del mese di aprile. Sul tavolo ci sarà infatti sia il tema del coprifuoco che quello del pass per consentire ai cittadini di muoversi tra regioni di colore diverso o partecipare a determinati eventi pubblici come i concerti.

Spostamenti, in settimana la cabine di regia

L’obiettivo dell’esecutivo è quello di riuscire a trovare una soluzione che possa essere operativa già dal prossimo 26 aprile, quando inizieranno le riaperture. Sul tavolo di confronto non sarà invece presente il tema del coprifuoco, che alcuni vorrebbero spostare in avanti di una o due ore anche se lo stesso sottosegretario Sileri ha spiegato come sia necessario attendere almeno fino al mese di maggio.

Interpellato dall’Adnkronos, uno dei ministri che sono di solito presenti alle cabine di regia ha dichiarato a tal proposito: Sul coprifuoco non c’è nulla da dire, non è in discussione. Punto. Dobbiamo solo capire come rendere operativo il pass sulla mobilità”. Come già chiarito dallo stesso premier durante la conferenza stampa dell’altro giorno inoltre, le riaperture: “Sono una risposta al disagio di categorie e giovani e portano maggiore serenità nel Paese, pongono le basi per la ripartenza”.