Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.572,05
    -338,32 (-1,13%)
     
  • Nasdaq

    12.149,52
    -56,32 (-0,46%)
     
  • Nikkei 225

    26.433,62
    -211,09 (-0,79%)
     
  • EUR/USD

    1,1949
    -0,0021 (-0,18%)
     
  • BTC-EUR

    16.139,20
    +809,28 (+5,28%)
     
  • CMC Crypto 200

    379,00
    +14,40 (+3,95%)
     
  • HANG SENG

    26.341,49
    -553,19 (-2,06%)
     
  • S&P 500

    3.612,63
    -25,72 (-0,71%)
     

Coronavirus, in Svezia tasso mortalità più alto del mondo

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

E' calata la curva dei contagi da Covid-19 in Svezia, così come anche quello dei decessi. Ma il Paese scandivano, che ha scelto di non mettere in atto misure di lockdown per contenere la diffusione del coronavirus, resta al primo posto in Europa e nel mondo per numero di decessi pro capite.

In totale, sono 3.871 i decessi in Svezia per complicanze legate al coronavirus, 40 in più in 24 ore. E 649 sono le persone che in un giorno sono risultate positive, portando a 32.172 il totale dei contagi, come hanno reso noto le autorità sanitarie.

Ma quello che fa risultare fallimentare la strategia basata ''sulla fiducia'' adottata dalla Svezia sono i 6,25 morti per milione di abitanti al giorno in una media di sette giorni tra il 12 maggio e il 19 maggio, secondo Ourworldindata.org. Si tratta del valore più alto in Europa, se paragonato ad esempio al fatto che la Gran Bretagna abbia registrato 5,75 morti per milione. Ma anche più alto al mondo, se si considera che negli Stati Uniti si ha un tasso di 41,7 morti su un milione.