Italia markets closed

Coronavirus, Unicredit: plafond 130 mln a Pam per sostegno filiera

Red/Rar

Milano, 13 mar. (askanews) - Plafond di oltre 130 milioni dedicato al Gruppo Pam da UniCredit Factoring per il sostegno della filiera produttiva e fronteggiare l'attuale emergenza sanitaria.

L'accordo prevede un plafond di oltre 130 milioni, messi a disposizione da UniCredit Factoring, a beneficio dei fornitori del Gruppo Pam che potranno sostenere il proprio ciclo attivo e far fronte all'attuale emergenza. Lo smobilizzo dei crediti consente di investire le disponibilità economiche in altre attività produttive creando un circolo virtuoso di liquidità, con ricadute positive su tutta la filiera economica.

Roberto Fiorini, amministratore delegato di UniCredit Factoring, ha sottolineato che "questo tipo di accordi libera capitale e risorse per le imprese, stabilizzando i cicli di fornitura e di pagamento, consentendo un accesso continuativo al credito basato su un asset fondamentale come quello del rapporto commerciale strategico tra fornitori e clienti". "In un momento difficile come questo - ha sottolineato Alfredo Maria De Falco, Deputy Head of Cib e Head of Cib Italy- credo che ogni singolo attore economico debba fare la sua parte per supportare l'economia nel suo insieme. Per questo, stiamo stipulando una serie di accordi con nostri importanti clienti della grande distribuzione, tra cui oggi anche un'eccellenza come Pam, che hanno lo scopo di alleviare la tensione finanziaria dei loro fornitori e, a cascata, di tutta la filiera agroalimentare, settore essenziale e da salvaguardare in questa situazione di emergenza che stiamo vivendo".