Italia markets closed

Coronavirus, Usb: sanitari potevano essere assunti già 1 gennaio

Vis

Roma, 9 mar. (askanews) - "Avrebbero dovuto e potuto assumere dal primo gennaio scorso. Avrebbero potuto procedere alla stabilizzazione di migliaia di precari della sanità lombarda. C'era l'autorizzazione del Governo a farlo che aveva inserito nella legge di bilancio disposizioni apposite. Lo abbiamo più volte richiesto con forza. E invece nulla. Perché?". E' quanto denuncia l'Usb Lombardia.

"Si è preferito temporeggiare, lasciando la sanità lombarda fluttuare, finchè è durata l'ordinarietà - spiega il sindacato di base in una nota - si è galleggiato fino all'arrivo della prima emergenza. Oggi paghiamo lo scotto di una politica di tagli. Adesso bisogna, oltre che assumere e stabilizzare il personale, riconvertire velocemente in sanità pubblica le tante quote di servizio gestite dai privati, ripristinare i tanti posti letto tagliati e i tanti reparti di degenza, i punti nascita e i pronto soccorso che sono stati chiusi in quanto improduttivi".

Vis