Italia markets close in 7 hours 55 minutes

## Coronavirus, vertice Ue diviso su soluzioni di medio termine -2-

Loc

Bruxelles, 27 mar. (askanews) - Per i nove paesi, a cominciare da Italia e Spagna, che chiedono di introdurre uno nuovo strumento comune per finanziare quel debito, gli eurobond, è chiarissimo che bisogna cambiare marcia, pensare ciò che finora era impensabile, guardare all'efficacia della soluzione per una crisi senza precedenti, più che al consenso con cui sarebbe accolta dagli altri Stati membri.

Eurobond significa emissione di debito comune a tassi d'interesse bassi e uguali per tutti. Niente spread, condizioni di partenza identiche, nessun effetto di stigmatizzazione da parte dei mercati per i paesi così finanziati.

Dall'altra parte, i tedeschi, gli olandesi, i finlandesi, gli austriaci, per i quali la stessa parola "eurobond", come "mutualizzazione del debito", è un tabù innominabile, una bestemmia. Per loro, il massimo che si può immaginare è una versione più "soft" di uno strumento già esistente: il Mes, o Fondo salva Stati, quello che, in cambio del suo sostegno ai paesi che l'hanno chiesto durante la crisi dell'Eurozona, ha imposto durissime misure di austerità, sotto il controllo della troika.(Segue)