Italia markets closed

Coronavirus: via libera al test di Roche per rilevare nuovi casi di contagio

Alessandra Caparello

Via libera dalla Food and Drug Administration Usa all’uso di emergenza del test Sars-CoV-2 cobas di Roche per rilevare nuovi casi di contagio da coronavirus.

A renderlo noto il gruppo farmaceutico che precisa come il Sars-CoV-2 permetterà test accelerati del coronavirus per soddisfare esigenze mediche urgenti ed è disponibile nei mercati che accettano il marchio CE. Roche sta accelerando lo sviluppo dei test per supportare l'urgente necessità di test sui pazienti durante la pandemia ed evitare così un'ulteriore diffusione del virus nelle prime fasi dell'infezione. I test di Roche forniscono risultati in tre ore e mezza e offrono una migliore efficienza operativa, flessibilità e tempi di risposta più rapidi con la massima produttività. "Fornire capacità di test di qualità e ad alto volume ci permetterà di rispondere efficacemente a ciò che l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha caratterizzato come una pandemia". È importante rilevare in modo rapido e affidabile se un paziente è infetto da SARS-CoV-2", ha dichiarato Thomas Schinecker, CEO di Roche Diagnostics. "Nelle ultime settimane, i nostri team di risposta alle emergenze hanno lavorato duramente per portare questo test ai pazienti. La certificazione del marchio CE e la concessione dell'EUA da parte della FDA sostengono il nostro impegno a dare a un maggior numero di pazienti l'accesso a una diagnostica affidabile che è fondamentale per combattere questa grave malattia".