Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.852,99
    -1.245,84 (-4,60%)
     
  • Dow Jones

    34.899,34
    -905,04 (-2,53%)
     
  • Nasdaq

    15.491,66
    -353,57 (-2,23%)
     
  • Nikkei 225

    28.751,62
    -747,66 (-2,53%)
     
  • Petrolio

    68,15
    -10,24 (-13,06%)
     
  • BTC-EUR

    47.883,79
    -1.009,30 (-2,06%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.365,60
    -89,82 (-6,17%)
     
  • Oro

    1.788,10
    +1,20 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,1322
    +0,0110 (+0,99%)
     
  • S&P 500

    4.594,62
    -106,84 (-2,27%)
     
  • HANG SENG

    24.080,52
    -659,64 (-2,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,58
    -203,66 (-4,74%)
     
  • EUR/GBP

    0,8486
    +0,0074 (+0,88%)
     
  • EUR/CHF

    1,0434
    -0,0050 (-0,47%)
     
  • EUR/CAD

    1,4481
    +0,0305 (+2,15%)
     

Coronavirus, Visco: risposta straordinaria da banche centrali

·1 minuto per la lettura

Roma, 4 set. (askanews) - Dai governi e dalle banche centrali c'è stata una risposta straordonaria all'emergemza provcata dal Coronavirus. Lo ha detto il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, nell'intervento "Economic growth and productivity: Italy and the role of knowledge", all'ESOF2020 (EuroScience Open Forum) a Trieste. "Affrontare le difficoltà create dalla pandemia in tutto il mondo è chiaramente il massimo problema urgente - ha detto -. Con la sua diffusione, le prospettive di conseguenze negative di lunga durata per l'attività economica, l'occupazione e la distribuzione dei redditi sono diventate più scoraggianti. Non sorprende che la risposta globale di governi, banche centrali, e le autorità di vigilanza nella maggior parte dei paesi siano state immediate e straordinarie". "Le banche centrali, in particolare, hanno utilizzato un'ampia gamma di strumenti per rendere le condizioni monetarie più accomodanti - ha aggiunto -, contrastare le tensioni finanziarie mercati e sostenere i prestiti a famiglie e imprese, evitando una stretta creditizia. Il il sostegno della politica fiscale e monetaria alla domanda aggregata continuerà necessariamente nel prossimo futuro, anche per contrastare il sostanziale aumento delle misure cautelari risparmio determinato dall'impennata dell'incertezza prodotta dalla pandemia".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli