Italia Markets closed
  • FTSE MIB

    19.285,41
    +208,46 (+1,09%)
     
  • Dow Jones

    28.335,57
    -28,09 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.548,28
    +42,28 (+0,37%)
     
  • Nikkei 225

    23.516,59
    +42,32 (+0,18%)
     
  • Petrolio

    39,78
    -0,86 (-2,12%)
     
  • BTC-EUR

    11.054,95
    +183,22 (+1,69%)
     
  • CMC Crypto 200

    260,05
    -1,40 (-0,54%)
     
  • Oro

    1.903,40
    -1,20 (-0,06%)
     
  • EUR/USD

    1,1868
    +0,0042 (+0,3560%)
     
  • S&P 500

    3.465,39
    +11,90 (+0,34%)
     
  • HANG SENG

    24.918,78
    +132,65 (+0,54%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.198,86
    +27,45 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,9096
    +0,0063 (+0,69%)
     
  • EUR/CHF

    1,0723
    +0,0000 (+0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,5567
    +0,0044 (+0,28%)
     

Cosa decideranno i Comuni sull'Imu?

·1 minuto per la lettura
proroga-imu-scadenza-prima-rata-2020
proroga-imu-scadenza-prima-rata-2020

Ci sarà o no la proroga della scadenza della prima rata dell’Imu 2020? Il Governo Conte, in questi casi di grave emergenza sanitaria ed economica dovuta al Coronavirus, è intervenuto fissando diversi slittamenti per le scadenze fiscali. Eppure, in tutti i provvedimenti non è mai rientrata la proroga della scadenza della prima rata dell’Imposta Municipale Unica per il 2020.

A onor del vero, la scadenza della prima rata Imu è stata differita solo per le attività turistiche. Tutti gli altri soggetti economici (privati, imprese e cittadini) sono costretti al versamento di questa imposta. Ed è difficile supporre lo slittamento della scadenza che è fissato, allo stato attuale, al giorno 16 giugno.

Proroga scadenza prima rata Imu 2020

Sulla proroga della scadenza della prima rata Imu 2020 possono intervenire i singoli Comuni. Gli enti locali, infatti, nei limiti dell’autonomia regolamentare, possono stabilire se differire o meno il pagamento delle imposte comunali. Ciò fa ben sperare i cittadini per una proroga della scadenza del versamento Imu 2020.

Sul tema è intervenuta anche l’Associazione dei Comuni Italiani (Anci) che ha dato il via libera alle Amministrazioni locali per il rinvio dell’acconto Imu 2020 previsto, al momento, per il 16 giugno. Molti amministratori locali hanno già annunciato di essere pronti a differire la scadenza.

La fondazione IFEL (Istituto Finanza Economia Locale) ha predisposto uno schema di delibera con cui rinviare la scadenza della prima rata Imu 2020 a causa dell’emergenza Coronavirus.