Italia Markets closed

Covid-19, domani Ue decide concludere contratto con Pfizer

Loc
·1 minuto per la lettura

Bruxelles, 10 nov. (askanews) - La Commissione europea ha in agenda domani, durante la riunione settimanale del collegio dei commissari, l'approvazione di un contratto per la fornitura del vaccino contro il Covid-19 sviluppato da Pfizer-BioNTech, con un accordo per 300 milioni di dosi da distribuire negli Stati membri. Lo ha annunciato oggi, durante il briefing quotidiano online per la stampa, il portavoce capo della Commissione Eric Mamer. La decisione sarà presentata alla stampa dalla presidente della Commissione Ursula von der Leyen dopo la riunione del collegio. Mamer ha precisato che la decisione sul contratto era già in programma da tempo, e quindi non è stata messa in agenda a seguito dell'annuncio clamoroso di ieri sullo stato avanzato e i risultati positivi dello sviluppo del vaccino di Pfizer-BioNTech. La disponibilità della società farmaceutica a produrre e mettere a disposizione dei paesi dell'Ue 300 milioni di dosi del vaccino, quando sarà pronto, ha ricordato un altro portavoce della Commissione, Stefan de Keersmaecker, era stata già concordata con la Commissione il 9 settembre scorso, durante uno dei "colloqui esplorativi" che l'Esecutivo comunitario sta conducendo con diverse imprese del settore. I colloqui hanno già portato alla firma di tre contratti, con AstraZeneca, Sanofi-GSK e Janssen Pharmaceutica NV (gruppo Johnson & Johnson), mentre si sapeva che con Pfizer-BioNTech e altre due case farmaceutiche (CureVac e Moderna) si era vicini alla conclusione degli accordi. (Segue)