Italia markets open in 2 hours 19 minutes
  • Dow Jones

    30.046,24
    +454,97 (+1,54%)
     
  • Nasdaq

    12.036,79
    +156,15 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    26.282,14
    +116,55 (+0,45%)
     
  • EUR/USD

    1,1910
    +0,0014 (+0,12%)
     
  • BTC-EUR

    15.782,18
    -244,79 (-1,53%)
     
  • CMC Crypto 200

    372,46
    +2,71 (+0,73%)
     
  • HANG SENG

    26.716,07
    +127,87 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.635,41
    +57,82 (+1,62%)
     

Covid-19, Moderna punta a report dati fase avanzata sperimentazione vaccino a novembre

·1 minuto per la lettura
Sede di Moderna Therapeutics, a Cambridge, Massachusetts
Sede di Moderna Therapeutics, a Cambridge, Massachusetts

(Reuters) - Moderna punta a pubblicare a novembre i dati preliminari delle sperimentazioni in fase avanzata per il proprio vaccino candidato contro il Covid-19, fornendo una chiara tabella di marcia su quando sarà nota la sua efficacia.

La società, una delle favorite nella corsa mondiale per la produzione di un vaccino, ha detto che il proprio comitato indipendente di controllo dati dovrebbe condurre a novembre un esame preliminare delle proprie sperimentazioni in fase avanzata, effettuate su 30.000 volontari.

Moderna ha detto di aspettarsi i dati relativi alla sicurezza di due mesi, come previsto dalla Fda statunitense, nella seconda metà di novembre, a cui seguirà una richiesta per l'autorizzazione all'uso di emergenza.

L'azienda, con sede a Cambridge, in Massachusetts, ha siglato accordi con il governo statunitense e con diversi altri paesi, oltre a essere in trattative con il gruppo per la fornitura di vaccini, capitanato dall'Oms.

Moderna, che non ha ancora prodotti approvati disponibili, è tra le società impegnate nelle sperimentazioni finali per il vaccino, insieme a grandi gruppi farmaceutici come Johnson & Johnson e Pfizer.

"Ritengo che se lanceremo il vaccino contro il Covid-19, il 2021 potrebbe essere l'anno più importante nella storia di Moderna", ha detto l'AD Stéphane Bancel.

La società ha detto di essere in trattative con il programma Covax, promosso dall'Organizzazione mondiale della Sanità, per una proposta di determinazione del prezzo del vaccino su diversi livelli.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com,+4858775278)