Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.745,40
    -55,20 (-0,16%)
     
  • Nasdaq

    13.850,00
    -50,19 (-0,36%)
     
  • Nikkei 225

    29.538,73
    -229,33 (-0,77%)
     
  • EUR/USD

    1,1912
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • BTC-EUR

    50.433,39
    -456,29 (-0,90%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.285,56
    -9,03 (-0,70%)
     
  • HANG SENG

    28.453,28
    -245,52 (-0,86%)
     
  • S&P 500

    4.127,99
    -0,81 (-0,02%)
     

Covid, 7 italiani su 10 favorevoli a rinunciare a Pasqua e Pasquetta

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Le varianti covid e le impennate di contagio da coronavirus fanno paura e gli italiani per il secondo anno di seguito sono pronti a rinunciare ai festeggiamenti per Pasqua. Sette su dieci si dicono favorevoli a evitare il pranzo con i parenti e le tradizionali scampagnate di Pasquetta. È quanto emerge da un sondaggio Emg-Different per Adnkronos. Alla domanda 'vista l'attuale situazione dei contagi, lei è favorevole o contrario a passare la Pasqua e la Pasquetta in casa?', il 70% degli intervistati risponde sì, solo il 21% si dice contrario (mentre il 9% preferisce non rispondere).

Per quanto riguarda le risposte in base al genere, tra i favorevoli prevalgono le donne con il 75% rispetto agli uomini (62%). Diversificata la risposta in base alle fasce d'età. Tra chi si dice favorevole a rinunciare alla socialità tipica delle festività pasquali il 63% ha meno di 35 anni, il 59% è tra i 35 e i 54 anni, mentre il 78% è over 55. Qualche differenza si registra nella 'composizione geografica' dei favorevoli: sopra il dato nazionale il Nordest (77%) e il Nordovest (76%); appena al di sotto il dato delle Isole (69%), mentre in controtendenza vanno il Centro (63%) e il Sud (60%).

Il sondaggio, rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne per sesso, età, regione, classe d'ampiezza demografica dei comuni, è stato realizzato il 2 marzo 2021 con il metodo della rilevazione telematica su panel, su un campione di 1.463 casi (universo: popolazione italiana maggiorenne), e presenta un intervallo fiduciario positivo/negativo del 2,3%. Totale contatti: 2.000, tasso di risposta 73%; rifiuti/sostituzioni 537 (tasso di rifiuti 27%).