Italia markets open in 1 hour 20 minutes
  • Dow Jones

    33.945,58
    +68,61 (+0,20%)
     
  • Nasdaq

    14.253,27
    +111,79 (+0,79%)
     
  • Nikkei 225

    28.892,99
    +8,86 (+0,03%)
     
  • EUR/USD

    1,1923
    -0,0020 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    28.702,57
    +1.132,32 (+4,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    817,91
    +23,58 (+2,97%)
     
  • HANG SENG

    28.738,38
    +428,62 (+1,51%)
     
  • S&P 500

    4.246,44
    +21,65 (+0,51%)
     

Covid, i centri commerciali tornano a vivere nel 1° week end di riaperture

·2 minuto per la lettura

I centri commerciali tornano a vivere nel 1° week end di riaperture e traggono un sospiro di sollievo dopo aver accumulato perdite del 50% dei fatturati rispetto ai giorni feriali durante 7 mesi di chiusura forzata nei festivi e prefestivi, nei periodi clou dell'anno, Natale compreso. I flussi dello shopping sabato e domenica nella settimana appena trascorsa sono stati "molto positivi rispetto all'analogo settimana del 2020 anche se siamo ancora lontani dal 2019". A riferirlo all'Adnkronos è Roberto Zoia presidente del Consiglio nazionale centri commerciali, all'indomani della riapertura.

"Ma va tenuto conto che abbiamo ancora il freno a mano tirato - aggiunge Zoia - con ingressi ancora contingentati e molti ristoranti al chiuso non ancora attivi, e questo si è notato soprattutto nella fascia oraria dalle 13 alle 15, però la cosa importante è che si vede una certa serenità tra le persone che vengono a visitare i centri commerciali, mentre alla riapertura del 2020 dopo il lockdown il clima era diverso". In generale si nota un 50% in più di afflusso rispetto ai giorni feriali.

Quanto alle riaperture in vista dell'estate "certamente non è il periodo migliore, la gente avrà voglia di andarsene in vacanza, ma siamo positivi perché nelle località turistiche gli italiani andranno a fare acquisti, magari per le seconde case, e si recheranno in quei centri commerciali di prossimità" aggiunge Zoia. Bilancio positivo anche a Porta di Roma, uno dei centri commerciali più grandi e frequentati.

"E' un buon inizio che dà una bella prospettiva di ritorno alla normalità, soprattutto un ritorno al funzionamento delle galleria commerciale di un sistema come il nostro ben organizzato" sostiene Filippo De Ambrogi, direttore di Porta di Roma. A Porta di Roma le persone sono tornate "in misura paragonabile a settembre-ottobre 2020, quindi non ancora sui flussi pre covid, ma con numeri molto buoni" dichiara soddisfatto De Ambrogi che precisa come l'affluenza sia stata in linea con il giro d'affari +50% rispetto ai giorni feriali (lunedì-venerdì).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli