Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.489,18
    +211,61 (+0,81%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +382,20 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +73,91 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    29.068,63
    +517,70 (+1,81%)
     
  • Petrolio

    82,66
    +1,35 (+1,66%)
     
  • BTC-EUR

    52.370,64
    -1.199,45 (-2,24%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,06
    +57,32 (+4,07%)
     
  • Oro

    1.768,10
    -29,80 (-1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1606
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +33,11 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    25.330,96
    +368,37 (+1,48%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,91
    +33,85 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0041 (-0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0701
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4344
    +0,0001 (+0,01%)
     

Covid, da ottobre obbligo di green pass per entrare in Vaticano - Santa Sede

·1 minuto per la lettura
Vista generale di piazza San Pietro

CITTÀ DEL VATICANO (Reuters) - A partire dall'1 ottobre sarà richiesto per entrare in Vaticano un certificato sanitario che dimostri l'immunità dal Covid-19, secondo quanto reso noto dalla città stato.

Residenti, lavoratori e visitatori dovranno avere il cosiddetto "Green Pass", già ampiamente utilizzato in Italia, come comunicato dalla Santa Sede in una nota.

Saranno esenti coloro che parteciperanno alle celebrazioni "per il tempo strettamente necessario al rito".

La certificazione verde - ideata in origine per facilitare gli spostamenti tra i Paesi dell'Unione europea - indica che il soggetto è stato vaccinato, è risultato negativo a un tampone anti-Covid o è guarito di recente dal coronavirus.

Giovedì scorso il governo italiano ha reso obbligatoria la certificazione per tutti i lavoratori a partire dal 15 ottobre, nel tentativo di dare un impulso alla campagna vaccinale.

(Angelo Amante)

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli