Italia markets open in 8 hours 38 minutes
  • Dow Jones

    30.960,00
    -36,98 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    13.635,99
    +92,93 (+0,69%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • EUR/USD

    1,2151
    -0,0024 (-0,19%)
     
  • BTC-EUR

    26.837,70
    -652,03 (-2,37%)
     
  • CMC Crypto 200

    653,79
    -23,11 (-3,41%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • S&P 500

    3.855,36
    +13,89 (+0,36%)
     

Covid, Galli: "I colori non funzionano, siamo quasi daccapo"

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(AP Photo/Gregorio Borgia)
(AP Photo/Gregorio Borgia)

Secondo Massimo Galli, intervenuto ad 'Agorà' su Rai3, “i dati indicano che siamo non dico daccapo, ma in una situazione non tranquilla, con la possibilità di ritrovarci settimana prossima di nuovo con gli ospedali in forte difficoltà. Non c'è certezza, ma per come si configura, la situazione ci dà elevate possibilità di essere messi male a breve”.

VIDEO - Covid: l'Irlanda ha l'indice di contagio più alto al mondo, via alla vaccinazione in Albania

Per questo, ha spiegato l’infettivologo dell’ospedale Sacco e docente dell’Università degli Studi di Milano, è ora necessario “mettere al sicuro” la campagna di vaccinazioni contro il Covid-19 con nuove restrizioni, in quanto “è chiaro che il sistema policromatico utilizzato fino adesso ha funzionato in maniera molto limitata”, anzi “mi sentirei di dire non ha funzionato se è vero come è vero che quelle peggio messe sono attualmente le Regioni che sono sempre state più o meno gialle”.

VIDEO - Lombardia, governatore Fontana: ci stiamo avviando a zona rossa

Galli ha anche commentato l’idea della nuova “zona bianca” (per quelle Regioni con un Rt inferiore a 0,5 e dove tutte le attività potrebbero riaprire, compresi musei, teatri, cinema e palestre). Ma con il nuovo aumento dei contagi, quella della colorazione bianca rimane una possibilità lontana, ha fatto presente l’esperto, anche perché “la terza ondata rimane un timore reale”.

VIDEO - Biden riceve la seconda dosa di vaccino