Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.096,37
    -123,29 (-0,76%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.797,30
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8573
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    0,9871
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4186
    +0,0060 (+0,43%)
     

Covid, Gimbe: nuovo balzo dei contagi, +34% contagi in 7 giorni

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 29 set. (askanews) - Nuova impennata dei contagi da Covid-19 in tutta Italia. E' quanto emerge dal monitoraggio indipendente effettuato dalla Fondazione Gimbe nella settimana 21-27 settembre: rispetto ai sette giorni precedenti si evidenzia un aumento di nuovi casi del 34% (160.829 contro 120.057), dei casi attualmente positivi del 7,3% (444.389 contro 414.067), delle persone in isolamento domiciliare del 7,4% (440.608 contro 410.422) e dei ricoveri con sintomi del 4,5%(3.653 contro 3.495). Diminuiscono invece i decessi (-8,1%, 307 contro 334, con una media di 44 al giorno rispetto ai 48 della settimana precedente) e i ricoveri nelle terapie intensive (-14,7%, 128 contro 150).

"Dopo il modesto incremento registrato la scorsa settimana assistiamo ad un balzo di nuovi casi settimanali, con una media mobile a 7 giorni di quasi 23 mila casi al giorno" ha commentato il presidente del Gimbe, Nino Cartabellotta, spiegando che "l'incremento dei nuovi casi riguarda, anche se in maniera eterogenea, tutte le Regioni (dal +5,9% della Sicilia al +50,9% del Veneto) e pressoché tutte le Province: 101 segnano un incremento (dal +3,3% di Reggio di Calabria al +82,6% di Pescara) e solo sei una diminuzione (dal -0,6% di Agrigento al -21,3% di Enna). L'incidenza supera i 500 casi per 100.000 abitanti in 4 Province: Vicenza (589), Pescara (574), Trento (531) e Belluno (522).

Secondo l'ultimo report dell'ISS, nel periodo 24 agosto 2021-21 settembre 2022 in Italia sono state registrate oltre 1,09 milioni di reinfezioni, pari al 6,2% del totale dei casi. La loro incidenza nella settimana 15-21 settembre è del 15,8% (23.934 reinfezioni), in aumento rispetto alla settimana precedente (14,9%). Il Gimbe precisa anche che si registra un aumento del numero dei tamponi totali (+10,1%): da 969.140 della settimana 14-20 settembre a 1.066.571 della settimana 21-27 settembre. In particolare i tamponi rapidi sono aumentati del 13,3% (+101.021), mentre quelli molecolari sono diminuiti dell'1,7% (-3.590). La media mobile a 7 giorni del tasso di positività sale dal 6,5% all'8,8% per i tamponi molecolari e dal 14% al 16,4% per gli antigenici rapidi.

"Sul fronte degli ospedali prosegue la discesa in terapia intensiva: in due mesi i ricoveri sono scesi da 434 a 128 e la media mobile dei ricoveri giornalieri a 7 giorni rispetto alla settimana precedente è passata da 14 a 11 ingressi/die, il valore più basso da luglio 2021. In area medica invece, dopo aver raggiunto il minimo di 3.293 il 24 settembre, in tre giorni i ricoveri sono risaliti a quota 3.653" ha evidenziato il direttore operativo della Fondazione Gimbe, Marco Mosti, precisando che "al 27 settembre il tasso nazionale di occupazione da parte di pazienti Covid è del 5,7% in area medica (dal 3,5% della Sardegna al 17,8% dell'Umbria) e dell'1,4% in area critica (dallo 0% di Basilicata, Molise e Valle d'Aosta al 4% della Provincia Autonoma di Bolzano)".