Italia markets close in 5 hours 33 minutes
  • FTSE MIB

    24.358,86
    -332,60 (-1,35%)
     
  • Dow Jones

    34.077,63
    -123,04 (-0,36%)
     
  • Nasdaq

    13.914,77
    -137,58 (-0,98%)
     
  • Nikkei 225

    29.100,38
    -584,99 (-1,97%)
     
  • Petrolio

    63,98
    +0,60 (+0,95%)
     
  • BTC-EUR

    45.530,74
    -1.953,27 (-4,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.236,66
    -62,30 (-4,80%)
     
  • Oro

    1.765,20
    -5,40 (-0,30%)
     
  • EUR/USD

    1,2064
    +0,0023 (+0,19%)
     
  • S&P 500

    4.163,26
    -22,21 (-0,53%)
     
  • HANG SENG

    29.135,73
    +29,58 (+0,10%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,89
    -42,02 (-1,05%)
     
  • EUR/GBP

    0,8624
    +0,0019 (+0,22%)
     
  • EUR/CHF

    1,1046
    +0,0038 (+0,34%)
     
  • EUR/CAD

    1,5092
    +0,0011 (+0,07%)
     

Covid Italia, Locatelli: "Misure stanno funzionando"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

"Per il secondo giorno consecutivo c'è un calo del numero dei posti letto occupati, tra ieri e oggi siamo scesi di 80 unità. Questo testimonia quello che è stata l'efficacia delle misure messe in atto" per il contrasto e il contenimento della diffusione del coronavirus. Lo ha evidenziato Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità (Css), nel suo intervento alla conferenza stampa con il premier Mario Draghi.

Locatelli ha parlato anche dei vaccini. Il vaccino AstraZeneca "ha un ruolo preciso e di grande utilità per i fragili. Ricordiamoci che le scelte considerate nella giornata di ieri fanno riferimento ad eventi trombotici rari in sedi inusuali, 86 casi su una platea di 25 milioni di vaccinati. Raccomandare un uso preferenziale di questo vaccino, ricordo approvato per gli over 18, risponde al duplice obiettivo di proteggere la popolazione fragile e quella dove l'incidenza dei casi è stata maggiore" ha detto il presidente del Consiglio superiore di sanità.

"Nell'ultima seduta del Cts è stato affrontato anche il problema del distanziamento della seconda dose dei vaccini a mRna", quelli di Pfizer e Moderna. "Vi è stata una chiara espressione della possibilità a prolungarli fino alla 42esima giornata rispetto alla prima dose" ha affermato Locatelli.

"Tra qualche giorno avremo anche il vaccino J&J che ha il vantaggio della singola somministrazione e si amplierà così il portfolio dei vaccini a disposizione - ha poi ricordato - Dal Vax-Day del 27 dicembre la percentuale di utilizzo delle dosi è sempre stata decisamente elevata, con valori che hanno oscillato tra il 75% e il 94%. Di fatto la capacità distributiva e di somministrazione delle Regioni è stata chiaramente dimostrata".

Per quanto riguarda il vaccino Sputnik, ha rimarcato, "l'Ema ha avviato una rolling review per valutare tutte le informazioni disponibili rispetto al profilo di sicurezza ed efficacia del vaccino. C'è stata una pubblicazione sulla rivista 'Lancet' dove l'efficacia è stata riportata ad oltre il 90%. Ma questo non è il solo aspetto a cui si deve guardare perché esistono tutta una serie di informazioni che meritano attenzione e valutazioni, rispondendo a criteri di qualità nella produzione e distribuzione del vaccino".