Italia markets close in 2 hours 33 minutes
  • FTSE MIB

    25.424,89
    +61,87 (+0,24%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,03 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,62 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.781,02
    +497,43 (+1,82%)
     
  • Petrolio

    73,05
    -0,90 (-1,22%)
     
  • BTC-EUR

    33.144,46
    -2.182,05 (-6,18%)
     
  • CMC Crypto 200

    961,13
    +11,22 (+1,18%)
     
  • Oro

    1.812,90
    -4,30 (-0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,1878
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    26.235,80
    +274,77 (+1,06%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.108,95
    +19,65 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8547
    +0,0012 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0763
    +0,0021 (+0,19%)
     
  • EUR/CAD

    1,4805
    +0,0004 (+0,03%)
     

Covid, Moratti: soddisfatti da risultati test salivari

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 16 giu. (askanews) - "Sono incoraggianti gli esiti della sperimentazione dei test molecolari salivari per la diagnosi di positività al Covid partita in alcune scuole di tutte le province della Lombardia lo scorso mese di maggio. A fronte di 3.617 test effettuati sono solamente 2 le positività riscontrate". Lo si legge in una nota di Regione Lombardia.

La vicepresidente Letizia Moratti ha aggiunto: "Siamo molto soddisfatti non solo di questi primi risultati, ma anche della possibilità di aver potuto usare uno strumento diagnostico, già in uso in Europa e Stati Uniti, che non comporta la presenza di personale sanitario per la raccolta del campione e, nella sua estrema semplicità e praticità, è assolutamente ideale per le scuole".

La prima rilevazione, fa sapere nel dettaglio Palazzo Lombardia, è stata offerta a 4.440, ragazzi di cui 906 delle scuole dell'infanzia, 1.959 delle primarie e 1.575 delle secondarie di primo grado. Hanno accettato di sottoporsi al test 2.547 ragazzi (57%) di cui 466 dell'infanzia (51%), 1.205 della primaria (62%) e 876 della secondaria di primo grado (56%). Sono invece 1.761 i ragazzi ai quali è stata offerta anche la seconda rilevazione, di cui 360 dell'infanzia, 945 della primaria e 456 della secondaria di primo grado. Di questi si sono presentati in 1.070 (61%), rispettivamente 171 dell'infanzia (48%), 627 della primaria (66%) e 272 della secondaria di primo grado (60%).

"Questi test - ha concluso Moratti -, frutto di una sperimentazione attuata dall'Università degli Studi di Milano, rappresentano un utile strumento di monitoraggio e screening la cui applicazione sarà estesa con la ripresa dell'attività scolastica a settembre".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli