Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.565,41
    -317,06 (-1,18%)
     
  • Dow Jones

    34.725,47
    +564,69 (+1,65%)
     
  • Nasdaq

    13.770,57
    +417,79 (+3,13%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    +547,04 (+2,09%)
     
  • Petrolio

    87,29
    +0,68 (+0,79%)
     
  • BTC-EUR

    33.833,87
    +536,12 (+1,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    863,83
    +21,37 (+2,54%)
     
  • Oro

    1.792,30
    -2,70 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1152
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.431,85
    +105,34 (+2,43%)
     
  • HANG SENG

    23.550,08
    -256,92 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,91
    -48,06 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8320
    -0,0008 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0375
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4232
    +0,0044 (+0,31%)
     

Covid: oggi 16.632 casi e 75 morti, positività giù al 2,6%

·1 minuto per la lettura

AGI - Sono 16.632 i nuovi casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore, contro i 17.030 di ieri. Con 636.592 tamponi, quasi 50 mila in più, tanto che il tasso di positività cala dal 2,9% al 2,6%. I decessi sono 75 (ieri 74), per un totale di 134.152 vittime dall'inizio dell'epidemia.

Ancora in salita i ricoveri: le terapie intensive sono 24 in più (ieri +10) con 59 ingressi del giorno, e arrivano a 732, mentre i ricoveri ordinari sono 43 in piu' (ieri +87), 5.428 in tutto. È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

La regione con più casi odierni è la Lombardia (+2.990), seguita da Veneto (+2.560), Lazio (+1.832), Emilia Romagna (+1.610) e Campania (+1.216). I contagi totali in Italia dall'inizio della pandemia sono 5.094.072. I guariti sono 8.988 (ieri 9.658) per un totale di 4.736.202. Ancora in rialzo il numero degli attualmente positivi, 7.564 in più (ieri +7.283) che arrivano a 223.718. Di questi, sono in isolamento domiciliare 217.558 pazienti. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli