Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.685,13
    -580,24 (-1,69%)
     
  • Nasdaq

    13.537,41
    -231,51 (-1,68%)
     
  • Nikkei 225

    27.588,37
    +66,11 (+0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,1333
    -0,0022 (-0,19%)
     
  • BTC-EUR

    31.861,83
    +758,78 (+2,44%)
     
  • CMC Crypto 200

    820,66
    +10,06 (+1,24%)
     
  • HANG SENG

    24.656,46
    -309,09 (-1,24%)
     
  • S&P 500

    4.317,95
    -79,99 (-1,82%)
     

Covid oggi Italia, Vaia: "No quarta e quinta dose ma richiamo annuale"

·1 minuto per la lettura

"Adesso tutti abbiamo imparato questo: il virus, questo come altro, varia e varierà, per cui faremo un vaccino annuale. Bisogna imporre alle cause farmaceutiche, faccio di nuovo mio l’appello della Von der Leyen che ha detto che bisogna aggiornare i vaccini. Non quarta e quinta dose ma una dose di richiamo annuale e il presidente Draghi prenda un po’ di coraggio: faccia finire questa emergenza e facciamo un vaccino annuale". Così il direttore dell'Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, ospite di 'Non stop News' in onda su Rtl 102.5.

"È molto grave fare annunci su quarta e quinta dose - rimarca - Siamo più onesti e più corretti, dobbiamo dire due cose. Intanto dobbiamo guardare oltre e secondo me dobbiamo cominciare a pensare di uscire da questa emergenza dicendo che faremo, così come per l’influenza, un vaccino annuale, ma un vaccino che sia aggiornato con le varianti che mano a mano troveremo. Anche il virus influenzale varia: non abbiamo mai detto ‘facciamo un vaccino con la variante Y’".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli