Italia markets open in 2 hours 56 minutes
  • Dow Jones

    34.021,45
    +433,79 (+1,29%)
     
  • Nasdaq

    13.124,99
    +93,31 (+0,72%)
     
  • Nikkei 225

    27.980,02
    +532,01 (+1,94%)
     
  • EUR/USD

    1,2090
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • BTC-EUR

    40.812,37
    -1.529,58 (-3,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.355,92
    -31,99 (-2,30%)
     
  • HANG SENG

    27.987,07
    +268,40 (+0,97%)
     
  • S&P 500

    4.112,50
    +49,46 (+1,22%)
     

Covid Veneto, Zaia: "Oggi 1.094 contagi". Dati 21 aprile

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Sono 1.094 i nuovi contagi di Coronavirus in Veneto secondo i dati del bollettino di oggi, 21 aprile, illustrati dal presidente della regione Luca Zaia. Si registrano altri 20 morti, che portano a 11.159 il totale dei decessi dall'inizio dell'emergenza. Da ieri sono stati processati 54.323 tamponi, l'indice di positività è al 2,01%. Gli attualmente positivi in Veneto sono 24.593 e di questi, 1.685 sono ricoverati in ospedale (-43 da ieri). In calo sia i pazienti in area non critica (1.449, -32) che quelli in terapia intensiva (236, -11).

Nel consueto punto stampa, Zaia si è soffermato sulle prossime riaperture e sull'intenzione del governo di confermare il coprifuoco alle 22: "Draghi riveda gli orari del coprifuoco", è l'auspicio del presidente del Veneto. "Premesso che 'coprifuoco' è una brutta parola, credo ci vorrebbe un segno di disponibilità, e quindi bisogna innalzarlo un po', almeno alle 23 se non toglierlo completamente", ha auspicato Zaia sottolineando che "spero che il presidente del Consiglio prenda in considerazione questa opportunità: e, magari per la ristorazione si potrebbe, ad esempio, avere come lasciapassare la ricevuta fiscale del ristorante, senza dover uscire di fretta con il boccone in bocca...", ha concluso.