Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.391,38
    -477,99 (-1,37%)
     
  • Nasdaq

    14.621,59
    -348,38 (-2,33%)
     
  • Nikkei 225

    30.183,96
    -56,10 (-0,19%)
     
  • EUR/USD

    1,1690
    -0,0011 (-0,09%)
     
  • BTC-EUR

    35.592,01
    -1.811,04 (-4,84%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.028,29
    -28,85 (-2,73%)
     
  • HANG SENG

    24.500,39
    +291,61 (+1,20%)
     
  • S&P 500

    4.364,55
    -78,56 (-1,77%)
     

Crea e Fieragricola su social per divulgare scienza in agricoltura

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 set. (askanews) - Il Crea, il più importante ente italiano di ricerca sull'agroalimentare, e Fieragricola, rassegna internazionale di agricoltura in programma a Veronafiere dal 26 al 29 gennaio 2022, si alleano per una missione di divulgazione scientifica su Instagram e sui principali canali social della manifestazione di Verona, alla vigilia della 115esima edizione.

Il primo appuntamento dei Fieragricola Talks, previsto per giovedì 9 settembre alle 17.30, sarà dedicato alla zootecnia, una diretta Instagram sul canale ufficiale di Fieragricola (@fieragricolavr), altri saranno diffusi sulle piattaforme social della manifestazione. Alcuni approfondimenti saranno dedicati al biologico, modello sostenuto dall'Ue e al quale Veronafiere ha dedicato B/Open, in programma i prossimi 9 e 10 novembre.

"Il CREA, l'Ente italiano di ricerca e sperimentazione nel settore agroalimentare, - spiega Carlo Gaudio, presidente del CREA - non poteva mancare all'appuntamento con Fieragricola, soprattutto in un momento delicato come questo, in cui il Sistema Paese si trova a fronteggiare la delicata fase della ripartenza e la sfida epocale del PNRR, senza dimenticare lo scenario globale, condizionato dalla progressiva imponente crescita demografica e dagli effetti dei gas serra sui cambiamenti climatici. In questo quadro, la ricerca e l'innovazione giocano un ruolo fondamentale nella definizione di soluzioni efficaci per l'agricoltura di domani. I ricercatori del CREA sono pronti a fare squadra con il mondo agricolo, condividendo saperi e competenze, perché i contributi della ricerca escano dai laboratori e possano utilmente raggiungere coloro i quali ne dovranno fruire".

"Prosegue il percorso di innovazione di una delle rassegne fieristiche dedicate all'agricoltura più importanti su scala europea - dichiara il presidente di Veronafiere, Maurizio Danese - L'agricoltura è chiamata a consolidare un approccio produttivo sostenibile, attento all'ambiente e, allo stesso tempo, rivolto a ridurre gli sprechi, tagliare le emissioni, migliorare le rese in campo e la qualità delle produzioni. Per coniugare produttività e transizione ecologica il mondo agricolo ha bisogno di una specializzazione profonda e il Crea, con la propria rete di ricercatori, aziende sperimentali e progetti all'avanguardia è un partner ideale per spiegare i progressi in atto".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli