Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.232,44
    +8,41 (+0,05%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.811,40
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8573
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    0,9867
    +0,0006 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4186
    +0,0060 (+0,43%)
     

Credit Agricole Italia, utile netto adj 9 mesi gruppo bancario +26%

Logo di Credit Agricole all'esterno di un ufficio della banca a Reze

MILANO (Reuters) - Il gruppo bancario Credit Agricole Italia ha registrato nei primi nove mesi dell'anno un utile netto consolidato di 387 milioni di euro, in crescita del 26% su anno a livello adjusted, sostenuto dal significato calo delle rettifiche a fronte di una leggera flessione dei ricavi.

Includendo i costi per l'integrazione di Creval l'utile netto passa a 365 milioni, spiega una nota del gruppo controllato dalla francese Credit Agricole.

I ricavi per l'intero periodo si attestano a 1,9 miliardi, in flessione dello 0,7% su anno, ma con un progresso dell'1% nel terzo trimestre rispetto allo stesso trimestre dell'anno scorso grazie al positivo andamento delle commissioni che hanno raggiunto un'incidenza del 50% sul totale dei ricavi core.

In progressivo miglioramento anche il margine di interesse che, seppur in contrazione nei nove mesi, nel terzo trimestre è in lieve crescita rispetto ai precedenti tre mesi beneficiando dei primi effetti del rialzo dei tassi.

Le rettifiche nette su crediti scendono del 35% a/a adjusted, con un costo del rischio a 34 punti base, mentre l'Npl ratio lordo cala al 3,4%.

Sul fronte patrimoniale il Cet 1 ratio a fine settembre è pari al 13,2%.

L'intero gruppo Credit Agricole Italia, che include tutte le linee di business, tra cui credito al consumo, wealth management, investment banking e assicurazioni, ha realizzato nei nove mesi un utile netto di 877 milioni in crescita del 12%

(Andrea Mandalà, editing Claudia Cristoferi)