Italia markets open in 5 hours
  • Dow Jones

    30.960,00
    -36,98 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    13.635,99
    +92,93 (+0,69%)
     
  • Nikkei 225

    28.641,13
    -181,16 (-0,63%)
     
  • EUR/USD

    1,2146
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    26.652,12
    -4,04 (-0,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    654,46
    -22,44 (-3,32%)
     
  • HANG SENG

    29.647,81
    -511,20 (-1,70%)
     
  • S&P 500

    3.855,36
    +13,89 (+0,36%)
     

Credit Suisse proporrà Ceo uscente di Lloyds Bank come presidente

·1 minuto per la lettura
Il logo di Credit Suisse presso una filiale della banca svizzera a Berna

ZURIGO (Reuters) - Credit Suisse ha reso noto di aver nominato António Horta-Osório, Ceo uscente di Lloyds Banking Group, come suo prossimo presidente, concludendo il mandato lungo quasi un decennio di Urs Rohner.

"António Horta-Osório prenderà il posto di Urs Rohner che si dimetterà nel 2021 come precedentemente annunciato a conclusione dei 12 anni previsti dai termini statutari", ha detto in una nota la seconda banca svizzera, riferendosi ai 12 anni di presenza di Rohner nel board, prima come vice presidente e poi come presidente a partire dal 2011.

La notizia della nomina di Osorio giunge il giorno dopo l'annuncio della sostituzione del 56enne portoghese a Lloyds, con il banchiere di Hsbc Charlie Nunn che prenderà il suo posto il prossimo anno.

Horta-Osorio ha rilanciato Lloyds a seguito del salvataggio da parte del governo nel 2008 durante la crisi finanziaria, con l'istituto di credito che è tornato nel 2017 di proprietà privata.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)