Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.586,88
    -58,96 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    32.803,47
    +76,65 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    12.657,55
    -63,03 (-0,50%)
     
  • Nikkei 225

    28.175,87
    +243,67 (+0,87%)
     
  • Petrolio

    88,53
    -0,01 (-0,01%)
     
  • BTC-EUR

    22.676,14
    -274,11 (-1,19%)
     
  • CMC Crypto 200

    533,20
    -2,02 (-0,38%)
     
  • Oro

    1.792,40
    -14,50 (-0,80%)
     
  • EUR/USD

    1,0187
    -0,0063 (-0,61%)
     
  • S&P 500

    4.145,19
    -6,75 (-0,16%)
     
  • HANG SENG

    20.201,94
    +27,90 (+0,14%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.725,39
    -29,21 (-0,78%)
     
  • EUR/GBP

    0,8431
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CHF

    0,9789
    +0,0006 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,3164
    -0,0018 (-0,13%)
     

Crescono ancora stoccaggi di gas in Italia: Oggi +91 mln m3

(Adnkronos) - Proseguono a ritmo sostenuto le iniezioni di gas negli stoccaggi italiani: oggi la previsione è di circa 91 milioni di metri cubi. Secondo i dati Gie, il livello di riempimento degli stoccaggi italiani ha superato il 64%, attestandosi al 64,93%.

Oggi, secondo i dati di Snam, visionati dall'Adnkronos, la previsione di gas immesso in rete per fine giornata è di circa 237,9 milioni di metri cubi a fronte di una domanda di 153 milioni di metri cubi. Stabili i flussi di importazione da Mazara del Vallo, l'entry point del gas algerino, con 67,6 milioni di metri cubi. A Tarvisio, il gas proveniente dalla Russia, il flusso è pari a 25 mln milioni di metri cubi. A Passo Gries, con le forniture proveniente da Nord Europa, il flusso è pari a 51,1 mln. A Melendugno, con i flussi dall'Azerbaigian via Tap, le forniture si attestano a 29,8 mln di metri cubi. A Gela, dove arriva il gasdotto Greenstream con le forniture dalla Libia, flusso è pari a 5,2 mln di metri cubi. Si aggiungono 8,7 mln di metri cubi provenienti dal terminal Gnl di Panigaglia; 27,1 mln dal terminal Gnl di Cavarzere; 14,7 mln dal terminal Gnl di Livorno. La produzione nazionale si attesta a 8,6 milioni di metri cubi.

Per quanto riguarda i principali paesi europei, in Germania, che ha la maggior capacità di stoccaggio in Europa davanti all'Italia, il livello di riempimento degli stoccaggi è attualmente del 64,59%. In Francia si attesta al 68,37%. Nei paesi in cui la capacità di stoccaggio è minore, come in Portogallo che ha 0,3 miliardi di metri cubi di capacità, il livello di riempimento degli stoccaggi è al 100%. In Spagna è al 73,46%. In Polonia, che ha una capacità di stoccaggio di 1/5 rispetto a quella italiana, il livello di riempimento degli stoccaggi è all'97,53%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli