Italia markets close in 2 hours 22 minutes
  • FTSE MIB

    23.160,88
    +62,73 (+0,27%)
     
  • Dow Jones

    31.961,86
    +424,51 (+1,35%)
     
  • Nasdaq

    13.597,97
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    30.168,27
    +496,57 (+1,67%)
     
  • Petrolio

    63,19
    -0,03 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    42.036,38
    +80,20 (+0,19%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.027,43
    +12,51 (+1,23%)
     
  • Oro

    1.780,50
    -17,40 (-0,97%)
     
  • EUR/USD

    1,2213
    +0,0045 (+0,37%)
     
  • S&P 500

    3.925,43
    +44,06 (+1,14%)
     
  • HANG SENG

    30.074,17
    +355,93 (+1,20%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.708,81
    +2,82 (+0,08%)
     
  • EUR/GBP

    0,8633
    +0,0033 (+0,39%)
     
  • EUR/CHF

    1,1075
    +0,0047 (+0,42%)
     
  • EUR/CAD

    1,5251
    +0,0025 (+0,17%)
     

CreVal: governo non eserciterà golden power, Opa Credit Agricole Italia procede

Valeria Panigada
·1 minuto per la lettura

Il governo Draghi ha deciso di non esercitare i poteri speciali a sua disposizione con la cosiddetta golden power per porre limiti all'offerta pubblica di acquisto lanciata da Credit Agricole Italia su Credito Valtellinese (CreVal). Lo ha annunciato la stessa Creval in una nota. "La Presidenza del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana ha comunicato la decisione del Consiglio dei Ministri del 13 febbraio 2021 di accogliere la proposta, formulata dal Ministero dell’economia e delle finanze quale amministrazione responsabile dell’istruttoria, di non esercitare i poteri speciali previsti dalla disciplina golden power con riferimento alla operazione di concentrazione fra i gruppi bancari". La condizione sospensiva dell'Opa sulle azioni CreVal si è così avverata e quindi procede positivamente il percorso autorizzativo dell'operazione. Il via libera era infatti una condizione essenziale perché la divisione italiana della francese Credit Agricole potesse acquistare Creval e rafforzare la sua posizione in Italia.