Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.696,43
    +1.193,18 (+2,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8695
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Creval, per Cda nuova offerta Agricole non riconosce in modo adeguato valore banca

·1 minuto per la lettura
Filiale di Credit Agricole a Varsavia

MILANO (Reuters) - Il Cda di Creval ha apprezzato l'incremento dell'offerta di Credit Agricole Italia (Cai) ma ritiene che il nuovo corrispettivo non riconosca ancora in maniera adeguata il valore della banca.

Lo si legge in una nota diffusa al termine della riunione odierna in cui il consiglio ha approvato all'unanimità l'aggiornamento del comunicato relativo all'Opa Agricole.

Il consiglio "pur ribadendo che l'integrazione di Creval con il gruppo Cai possa generare benefici per gli stakeholder coinvolti", ritiene che l'aumento del corrispettivo a 12,2 (cum dividendo) "non riconosca ancora in maniera adeguata il valore della banca e non sia, pertanto, di per sé sufficiente a mutare le precedenti considerazioni e valutazioni espresse" il 28 marzo scorso, si legge nella nota.

Il corrispettivo addizionale di 0,3 euro è subordinato "al raggiungimento di una soglia molto alta del capitale rendendo, pertanto, incerto il riconoscimento di tale componente incrementale", prosegue la nota.

"La struttura dell'offerta pare quindi inidonea a consentire, in sede di adesione, una valutazione certa dell'ammontare complessivo offerto da Cai da parte degli azionisti, ai quali non è riservata una simmetrica facoltà di condizionare l'adesione al pagamento di tale corrispettivo addizionale", conclude la nota.

La settimana scorsa Credit Agricole ha rilanciato l'offerta per Creval, incrementando il prezzo dell'Opa a 12,20 euro rispetto ai 10,5 euro fissati lo scorso novembre. Il prezzo potrà salire ulteriormente a 12,50 euro se Credit Agricole arriverà a detenere oltre il 90% dell'istituto valtellinese a seguito dell'offerta che si concluderà mercoledì.

(Gianluca Semeraro, in redazione a Milano Sabina Suzzi)