Italia markets closed

Crew Dragon, assieme agli astronauti anche un peluche

peluche dinosauro

Sabato 30 maggio vi è stato il lancio della capsula Crew Dragon, il taxi spaziale di SpaceX, che per la prima volta porterà due astronauti americani della Nasa sulla Stazione spaziale internazionale. Il lancio ufficiale era previsto per lo scorso 27 maggio, ma le condizioni meteo avverse avevano comportato il rinvio della missione.

Un peluche in giro per la cabina

Alle ore 21.22 la capsula Crew Dragon, il taxi spaziale di SpaceX, è partita. Il Falcon 9 della SpaceX, infatti, si è staccato come previsto alle 21.22 ora italiana dalla rampa di lancio 39A di Cape Canaveral. Il primo stadio del Falcon 9 ha spinto la capsula per 2 minuti e 33 secondi, in seguito si è staccato ed è rientrato atterrando sulla piattaforma nell’oceano Atlantico. La Crew Dragon ha quindi continuato a salire spinta dal secondo stadio per altri sei minuti. Concluso il suo “burn”, il tachimetro segnava 27.000 chilometri all’ora. L’attracco alla Stazione spaziale è previsto per le 16.30 ora italiana di domenica, 31 maggio 2020.

La navetta Crew Dragon di SpaceX con a bordo i due astronauti della NASA Robert Behnken e Doug Hurley, quindi, è in viaggio verso la Stazione Spaziale Internazionale. Un evento importante per la storia, con alcuni che durante il lancio non hanno potuto fare a meno di notare un dettaglio davvero curioso, ovvero la presenza di un piccolo peluche di dinosauro in giro per la cabina.

Sui social network in molti hanno ipotizzato che si tratti di un giocattolo del figlio di Behnken. L’animale di peluche che accompagna l’equipaggio della navicella spaziale SpaceX, comunque, ha uno scopo ben preciso. Viene infatti utilizzato come indicatore di gravità zero quando lascia l’orbita terrestre.