Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,55 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,38 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,27 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,65 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.881,16
    +306,27 (+1,30%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,19 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Criptovalute, nei guai Kim Kardashian. Ecco perché

·1 minuto per la lettura
(Photo by David Livingston/Getty Images)
(Photo by David Livingston/Getty Images)

Guai in arrivo per Kim Kardashian. L’ereditiera è stata accusata da alcuni investitori di aver promosso in maniera ingannevole la criptovaluta EthereumMax. Quando il prezzo è lievitato per la forte domanda, la Kardashian avrebbe venduto quelle di cui era in possesso per realizzare sostanziosi guadagni.

Invischiati nella stessa faccenda anche il pugile Floyd Mayweather e l’ex cestista Paul Fierce. Un’azione legale accusa tutte e tre le star di aver convinto i loro fan ad acquistare la valuta token per effettuare una forte speculazione economica.

GUARDA ANCHE: Le criptovalute sono illegali? Le parole di Paolo Savona, presidente Consob

La class action punta a rappresentare coloro che hanno acquistato i token fra il 14 maggio e il 27 giugno dello scorso anno e denuncia il modelli di business in cui EtherumMax ha cospirato con diverse celebrità per promuovere ingannevolmente la sua valuta.

GUARDA ANCHE: Met Gala, tutti gli occhi su Kim Kardashian: coperta di nero da testa ai piedi

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli