Crisi, Comitas: oltre 250 mila le piccole aziende in stand-by in Italia

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
BELI.PA40,38-0,12

Sono oltre 250 mila le piccole aziende che ad oggi sono ferme, ovvero che né chiudono né operano. Sono i dati di Comitas, l’associazione delle piccole e micro imprese italiane. In base alle stime, attualmente 150mila sono le microimprese “in coma”, ossia pericolosamente vicine al fallimento. La metà di tutte le piccole attività esistenti in Italia non registra crescita e non prevede nuove assunzioni, e il 45% di queste sarà costretto ad eseguire licenziamenti. Le (Parigi: FR0000072399 - notizie) microimprese più in crisi appartengono per due terzi al commercio e all’edilizia. “Servono interventi per salvare le piccole attività e servono subito – commenta Comitas – in caso contrario il numero di imprese costrette a chiudere i battenti nell’arco del 2013 potrebbe essere superiore al doppio rispetto ai dati diffusi oggi dal Cerved”, secondo cui nel 2012 i fallimenti sono stati ben 12 mila.

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 16.710,78 -1,07% 17:35 CEST
Eurostoxx 50 2.987,69 -0,69% 17:50 CEST
Ftse 100 6.816,90 -0,28% 17:35 CEST
Dax 10.529,59 -0,88% 17:45 CEST
Dow Jones 18.448,41 -0,18% 22:45 CEST
Nikkei 225 16.555,95 -0,25% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati