Italia markets close in 1 hour 25 minutes
  • FTSE MIB

    22.171,60
    +164,20 (+0,75%)
     
  • Dow Jones

    30.077,14
    +107,62 (+0,36%)
     
  • Nasdaq

    12.417,84
    +40,66 (+0,33%)
     
  • Nikkei 225

    26.751,24
    -58,13 (-0,22%)
     
  • Petrolio

    46,07
    +0,43 (+0,94%)
     
  • BTC-EUR

    15.677,09
    -179,04 (-1,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    374,05
    -5,20 (-1,37%)
     
  • Oro

    1.847,60
    +6,50 (+0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,2165
    +0,0016 (+0,13%)
     
  • S&P 500

    3.683,58
    +16,86 (+0,46%)
     
  • HANG SENG

    26.835,92
    +107,42 (+0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.530,21
    +13,11 (+0,37%)
     
  • EUR/GBP

    0,8996
    -0,0030 (-0,33%)
     
  • EUR/CHF

    1,0814
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,5573
    -0,0044 (-0,28%)
     

Crisi COVID, Gualtieri: indennizzi entro metà novembre, più alti rispetto alla volta scorsa

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Governo Conte pronto a erogare gli indennizzi a chi in passato ha fatto già domanda, entro la metà di novembre. Lo ha detto il ministro dell'economia Roberto Gualtieri, in un'intervista al Tg1 rilasciata nella giornata di ieri: "Stiamo lavorando per erogare entro la metà di novembre gli indennizzi" previsti dal Dpcm. Il titolare del Tesoro ha precisato di credere che "l'Agenzia delle Entrate possa erogare questi contributi già entro metà novembre, forse persino entro l'11 novembre, perché ci sarà lo stesso meccanismo già autorizzato per il vecchio fondo perduto. Quindi tutti quelli che hanno già fatto domanda per questi contributi lo riceveranno in automatico". "Questa volta - ha aggiunto Gualtieri - daremo un indennizzo superiore rispetto a quello ricevuto la volta scorsa. Perché sappiamo che anche i mesi scorsi sono stati mesi difficili e quindi sarà una quota un po' superiore a quella dell'altra volta".