Italia markets open in 2 hours 43 minutes
  • Dow Jones

    29.590,41
    -486,29 (-1,62%)
     
  • Nasdaq

    10.867,93
    -198,87 (-1,80%)
     
  • Nikkei 225

    26.521,56
    -632,27 (-2,33%)
     
  • EUR/USD

    0,9645
    -0,0043 (-0,44%)
     
  • BTC-EUR

    19.588,83
    -312,08 (-1,57%)
     
  • CMC Crypto 200

    433,05
    -11,49 (-2,58%)
     
  • HANG SENG

    17.964,23
    +30,96 (+0,17%)
     
  • S&P 500

    3.693,23
    -64,76 (-1,72%)
     

Crisi del gas: 5 dritte per risparmiare sul riscaldamento

Caro bollette: 5 dritte per risparmiare sul riscaldamento (Getty Images)
Caro bollette: 5 dritte per risparmiare sul riscaldamento (Getty Images)

Il prezzo del gas continua a salire e per i prossimni mesi si prospetta un periodo non facile per gli italiani. Ormai lo sentiamo ripetere ogni giorno: le bollette saliranno. Allora, bisogna correre ai ripari. E' il momento di cominciare a pensare a tutti i modi per risparmiare sul riscaldamento. Ma come fare, senza rinunciare al calore in casa?

LEGGI ANCHE: Caro energia e bollette, come riuscire a risparmiare

I costi del riscaldamento, oltre che da fattori "esterni" come la crisi che stiamo vivendo dopo lo scoppio della guerra in Ucraina, dipendono anche dalla tipologia di impianto che si ha in casa, dall'efficienza della caldaia e dall'isolamento termico della propria abitazione. Nelle case con cappotto, infissi in taglio termico e pannelli solari il consumo energetico sarà minore. Esistono, però, dei piccoli accorgimenti che si possono mettere in atto per tagliare il costo della bolletta. Eccone cinque.

LEGGI ANCHE: Vetrine spente, termosifoni e condizionatori. Le misure in Europa per ridurre i consumi

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Crisi del gas, tutti i trucchi per risparmiare suggeriti dall'ENEA

Mantenere la temperatura sui 20 C° consente di risparmiare sul riscaldamento. Un grado in più fa aumentare i consumi tra il 5 e l’8%. Nelle zone adibite al riposo notturno, poi, si potrebbe tenere la temperatura su valori leggermente più bassi, poiché sono stanze dove durante il giorno non si staziona.

LEGGI ANCHE: L'Europa corre ai ripari con i piani di risparmio energetico

Un intervento utile potrebbe essere quello di installare valvole termostatiche sui termosifoni, poiché consentono di impostare temperature diverse per ogni stanza della casa e anche in orari differenti.

LEGGI ANCHE: La corsa senza fine del prezzo del gas, record a 339 euro a megawattora

Non coprire i termosifoni. Tutto quello che vi si mette sopra o davanti, compresi i copricaloriferi e le tende, assorbe il calore. Inoltre, bisogna coprire gli spifferi di finestre e porte, per evitare che la temperatura scenda. Questo, però, non significa che bisogna sigillarsi in casa: il cambio d'aria è importantissimo, anche se sarebbe meglio farlo nelle ore più "calde" e, soprattutto, mentre il riscaldamento non è al massimo.

Importante anche assicurarsi che nell'impianto non siano presenti bolle d'aria. All'inizio della stagione invernale meglio liberare i termosifoni da eventuale presenza d'aria agendo sulle valvole di sfiato. Prima della stagione invernale, poi, sarebbe bene fare controllare la caldaia per prevenire eventuali guasti e mantenerla efficiente.

LEGGI ANCHE: Crisi energetica costringe europei a scegliere tra fornelli e riscaldamento

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Austerità, caloriferi più bassi e coprifuoco per i negozianti: ecco il piano d'emergenza del Governo