Crisi, Istat-Insee-Ifo: Moderata ripresa eurozona nel 2013

Roma, 9 gen. (LaPresse) - Il Pil dell'eurozona, dopo essersi contratto dello 0,1% nel terzo trimestre 2012, segnerà un nuovo calo negli ultimi tre mesi dell'anno pari allo 0,4%, ma dopo un fase di stagnazione tra gennaio e marzo 2013, registrerà una "moderata ripresa" dello 0,2% nel secondo trimestre. Lo afferma l'outlook di gennaio degli istituti statistici di Italia, Francia e Germania, ovvero Istat, Insee e Ifo. Gli istituti statistici vedono una chiusura dell'anno in negativo per "il basso livello di fiducia registrato dalle inchieste e dalla brusca flessione della produzione industriale a ottobre", mentre la ripresa sarà facilitata "dall'accelerazione della domanda mondiale dovuta a un maggior dinamismo dei mercati emergenti e dal recente accordo sul 'fiscal cliff' negli Stati Uniti, che dovrebbe limitare possibili effetti negativi sulla ripresa dell'economia americana".

Azioni in evidenza

  • Riflettori su Piazza Affari
    Riflettori su Piazza Affari
    NomePrezzoVar.% Var.
    0,000,00%
    FNC.MI
    2,174-0,084-3,72%
    UCG.MI
    1,981-0,018-0,90%
    ISP.MI
    0,2354-0,0046-1,92%
    BMPS.MI
    0,8065-0,0015-0,19%
    TIT.MI
    13,35-0,16-1,18%
    ENI.MI
    3,952+0,010+0,25%
    ENEL.MI
    2,856-0,070-2,39%
    MS.MI
    0,000,00%
    F.MI

Titoli caldi

  •  
    Ultime quotazioni consultate
    Nome Prezzo Variazione Var. %Grafico 
    I codici visualizzati più di recente compaiono automaticamente in questo spazio usando questo campo ricerca:
    È necessario abilitare i cookie del browser per visualizzare le ultime quotazioni.
  • Notizie sulle quotazioni recenti

    •  
      Accedi per visualizzare le quotazioni nei tuoi portafogli.