Crisi: Passera, serve credito d'imposta stabile per innovazione

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
FB62,83+1,47

(ASCA) - Roma, 11 gen - Per aiutare la crescita ''bisogna introdurre un credito di imposta stabile per gli investimenti in ricerca e innovazione, premiare fiscalmente chi patrimonializza le imprese (come abbiamo iniziato a fare con ACE) e favorire ogni forma di aggregazione (dalle fusioni alle reti di impresa)''. E' quanto scrive su Facebook (NasdaqGS: FB - notizie) il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, in un intervento di risposta all'articolo ''Problemi concreti, domande scomode'' di Ernesto Galli della Loggia, pubblicato il 6 gennaio sul Corriere. Sul fronte del lavoro poi, secondo Passera, ''bisogna rendere il contratto di apprendistato piu' facilmente utilizzabile e appetibile: durata di 4 anziche' 3 anni, periodo di prova esteso a 12 mesi, limiti di eta' piu' elevati, valorizzazione del training on the job. Rivalutare anche i contratti di inserimento/reinserimento''.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.798,25 0,57% 17:22 CEST
Eurostoxx 50 3.173,14 0,09% 17:07 CEST
Ftse 100 6.687,61 0,19% 17:07 CEST
Dax 9.508,58 0,37% 17:07 CEST
Dow Jones 16.538,29 0,22% 17:22 CEST
Nikkei 225 14.404,99 0,97% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati