Crisi, Rehn: Paesi Sud euro più colpiti da moneta forte

Bruxelles (Belgio), 12 feb. (LaPresse) - "In uno studio di dicembre della Commissione Ue si dimostra come l'apprezzamento dell'euro abbia un maggiore impatto sui Paesi del Sud dell'area della moneta unica, perché il loro export è più sensibile alle oscillazioni dei prezzi". Lo ha detto il commissario Ue agli Affari economici e monetari, Olli Rehn, nella conferenza stampa al termine dell'Ecofin. "Questo - ha aggiunto Rehn - potrebbe avere effetti negativi sul processo di riequilibrio economico in corso nell'eurozona".

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito