Crisi: spread Btp-Bund scende a 254 punti. Ai minimi da luglio 2011

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
FTSEMIB.MI21.613,30+78,78

+++ Il Tesoro colloca 3,5 mld di titoli triennali, tassi in netto calo. Ancora una chiusura positiva per Piazza Affari +++. (ASCA) - Roma, 11 gen - Ancora in calo il differenziale di rendimento tra i titoli di Stato decennali italiani e quelli tedeschi. Lo spread Btp-Bund ha chiuso a quota 254 punti dopo essere sceso in giornata sotto quota 250, toccando un minimo di 248 punti. Si tratta del minimo da luglio del 2011. Il calo del differenziale, tendenza gia' in atto da diverse settimane, si e' accentuato dopo che in mattinata il Tesoro ha venduto tutti i 3,5 miliardi di Btp a 3 anni, con un rendimento medio dell'1,85%, in netto calo rispetto al 2,50% rispetto all'asta precedente del 13 dicembre. Migliora anche il rapporto di copertura, che dall'1,36 di dicembre e' salito all'1,45. Si tratta della prima emissione di titoli di stato che incorpora la Clausola di azione collettiva (Cac), obbligatoria dal primo gennaio di quest'anno per le emissioni di titoli di stato con scadenza superiore a 12 mesi dei paesi dell'Eurozona. L'obbligo deriva dall'entrata in funzione, dal primo gennaio 2013, del Fondo salva stati europei permanente (Esm). Le Cac rendono obbligatoria l'adesione di tutti i creditori all'eventuale ritrutturazione del debito a condizione che vengano superate alcune soglie legali, che per i bond sottoposti a leggi internazionali, varia dal 66% al 33% a seconda della legislazione, ma deve essere applicata emissione per emissione. Il Tesoro ha inoltre venduto tutti gli 1,5 miliardi di Ccteu in scadenza nel 2017, con un rendimento medio del 2,17% per la tranche in scadenza a giugno, e del 2,34% per la tranche in scadenza a ottobre. Sul fronte azionario, si registra ancora una chiusura positiva per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) ha terminato la giornata in progresso dello 0,29% a 17.502 punti mentre il Ftse Italia All Share ha segnato un +0,28% a 18.461 punti.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito