Italia markets open in 4 hours 18 minutes
  • Dow Jones

    33.852,53
    +3,07 (+0,01%)
     
  • Nasdaq

    10.983,78
    -65,72 (-0,59%)
     
  • Nikkei 225

    27.858,16
    -169,68 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,0352
    +0,0017 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    16.350,89
    +510,72 (+3,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    401,72
    +13,00 (+3,34%)
     
  • HANG SENG

    18.263,97
    +59,29 (+0,33%)
     
  • S&P 500

    3.957,63
    -6,31 (-0,16%)
     

Cruciani contro Damiano dei Maneskin dopo la vittoria di Meloni: “Non sei il portavoce degli italiani”

Cruciani contro Damiano maneskin
Cruciani contro Damiano maneskin

Giuseppe Cruciani contro Damiano dei Maneskin. Il conduttore de La Zanzara ha attaccato il frontman della band romana che ha contestato la vittoria della Meloni.

Cruciani contro Damiano dei Maneskin dopo la vittoria di Meloni: “Non sei il portavoce degli italiani”

Nel corso della diretta, il conduttore de La Zanzara, Giuseppe Cruciani, si è scagliato contro i “rosiconi” ossia tutte quelli che dopo la vittoria di Giorgia Meloni e del centrodestro stanno lanciando allarmi sul ritorno del fascismo e considerano la democrazia in pericolo. Nella prima puntata trasmessa su Radio 24 dopo il voto di domenica 25 settembre,in presenza del co-conduttore David Parenzo provato dalla sconfitta della sinistra, Cruciani ha inveito contro i sostenitori di Letta & Co.

In particolare, il conduttore ha attaccato Damiano dei Maneskin che, dopo la vittoria del centrodestra ha scritto sui suoi canali social: “Oggi è un giorno triste per il Paese”.

A queste parole, Cruciani ha tuonato: “Damiano dei Maneskin… oggi è un giorno triste per te! Non per il Paese, porca p*****a! Chi c***o sei? Non sei il portavoce degli italiani”.

Anche Francesca Michelin nel mirino

Damiano dei Maneskin non è stato l’unico a far scattare il conduttore de La Zanzara che, infatti, ha duramente criticato anche le parole di Francesca Michielin. La cantante al timone di X Factor, infatti, dopo le elezioni politiche ha affermato che da “oggi inizia la resistenza”.

All’artista, Cruciani ha risposto: “Ma quale resistenza a quale c***o di cosa? Gli italiani hanno votato democraticamente… non rompere il c***o e fai il tuo mestiere”.