Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.438,26
    -62,42 (-0,20%)
     
  • Nasdaq

    11.524,55
    -83,07 (-0,72%)
     
  • Nikkei 225

    26.871,27
    +379,30 (+1,43%)
     
  • EUR/USD

    1,0586
    +0,0028 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    19.731,08
    -569,71 (-2,81%)
     
  • CMC Crypto 200

    455,80
    -6,00 (-1,30%)
     
  • HANG SENG

    22.229,52
    +510,46 (+2,35%)
     
  • S&P 500

    3.900,11
    -11,63 (-0,30%)
     

Cuzzilla, 'inaccettabile pressione fiscale su dirigenti'

(Adnkronos) - "C’è poi un altro tema che deve essere rimesso al centro dell’azione di Cida e riguarda la pressione fiscale che i nostri dirigenti sono costretti a sopportare. I nostri dirigenti sono tra i pochi a pagare sempre le tasse e a pagarne addirittura troppe. Secondo i dati del Mef, solo il 4% dei contribuenti italiani dichiara più di 70 mila euro, versando il 29% del totale Irpef. Uno scenario surreale che evidenzia il dilagare dell’evasione fiscale e contributiva nel Paese. È inaccettabile che, di anno in anno, la pressione fiscale aumenti proprio nei confronti delle categorie già tartassate. Anche perché è davvero ingeneroso che non sia colto il contributo sociale ad ampio raggio che riusciamo a offrire". Così, con Adnkronos/Labitalia, Stefano Cuzzilla, eletto oggi all'unanimità dall'assemblea nazionale alla guida della Cida, la rappresentanza sindacale per la dirigenza e le alte professionalità di tutti i settori socio produttivi, pubblici e privati, che vanta un network di 10 federazioni e rappresenta circa 1 milione di dirigenti, attraverso i Ccnl sottoscritti.

"La classe dirigente, di cui mi onoro di far parte, si distingue infatti spesso per una spiccata sensibilità e per operazioni di solidarietà che riescono a portare un aiuto concreto a chi è più in difficoltà", ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli