Italia Markets closed

Da Bancaria Editrice e Istituto Einaudi un libro sull'economista

Glv
·1 minuto per la lettura

Roma, 11 nov. (askanews) - Approfondire il pensiero einaudiano sull'associazionismo economico. È questo l'obiettivo del volume "Luigi Einaudi e l'associazionismo economico nell'Italia liberale 1899-1919" che sarà presentato domani in un evento cui prenderanno parte in videocollegamento il presidente dell'Istituto Luigi Einaudi per gli studi bancari, finanziari e assicurativi Maurizio Sella, il ministro dell'università Gaetano Manfredi e il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli. Ai tre interventi di Sella, Manfredi e Patuelli seguiranno le relazioni scientifiche dei professori Giovanni Farese dell'Università Europea di Roma e Gaetano Sabatini dell'Università degli studi Roma Tre e la testimonianza dell'autore del volume. L'evento sarà trasmesso in diretta streaming su Bancaforte Tv (bancaforte.it). Il volume segna l'avvio della collana editoriale "Istituto Luigi Einaudi", frutto della collaborazione tra l'Istituto Einaudi e Bancaria Editrice. Autore del libro è Francesco Dandolo, che ricostruisce il pensiero di Einaudi sulla nascita e sullo sviluppo delle associazioni di imprenditori e lavoratori nel primo ventennio del secolo scorso. Il testo accoglie anche il saggio "Le associazioni degli imprenditori in età liberale (1861-1920)" curato da Filippo Sbrana e Valerio Torreggiani, che inquadra lo sviluppo delle riflessioni einaudiane nel contesto storico di riferimento, analizzando genesi e sviluppo delle realtà associative imprenditoriali dell'agricoltura, dell'industria e del credito nel periodo post-unitario. Il volume "Luigi Einaudi e l'associazionismo economico nell'Italia liberale" inaugura una trilogia che vedrà seguire altri due testi, che ricostruiranno il pensiero einaudiano sull'associazionismo economico nel periodo fascista (1920-1939) e negli anni del secondo conflitto mondiale e della Repubblica fino all'anno della morte di Einaudi (1940-1961).